Chicago | Los Angeles | Miami | New York | San Francisco | Santa Fe
Amsterdam | Berlin | Brussels | London | Paris | São Paulo | Toronto | China | India | Worldwide
 
Los Angeles
Italy Art
Consegna della scultura di Andrea da Montefeltro" La Chiave delle Puiu" premio alla carriera per le due concertiste " I Diamanti d' Europa"

“I Diamanti d’Europa” – come sono definite Laura e Beatrice Puiu dalla critica di settore - hanno fatto il pieno, il 9 agosto, al teatro “P.Cavallini”. Ma soprattutto, queste artiste di provenienza rumena ma “cittadine onorarie” di Sestino, hanno realizzato l’evento culturale internazionale della estate sestinate.
Un concerto, come al solito, incentrato sulla loro caratteristica, e cioè “quattro mani, una sola tastiera”, dove alla capacità artistica si unisce una impareggiabile capacità tecnica e un volare di mani, un correr di tasti, uno scivolare  quasi silenzioso-. carezze di note – sulla tastiera dell’importante “macchina del suono”, che è il pianoforte della ”Passadori” di Brescia –Verona. Ed è da sottolineare che ogni anno per il concerto sestinate, vengono fatti arrivare dalla sede bresciana appositamente i pianoforti per Sestino. Una tastiera: ma ora  Laura e Beatrice – due nomi indicativi dell’ispirazione alla cultura italiana – si esibiscono in contemporanea anche su due pianoforti, scrivono “pezzi”,  creano “arrangiamenti”, perchè di musica per “quattro mani” ce n’è veramente poca.
Per tutto questo non manca mai il patrocinio, anche per Sestino, della Regione Veneto, della Provincia di Verona, di SferMusic, l’Associazione Culturale Internazionale di Musica e Arte creata dalle artiste nel Comune di Sommacampagna. L’appuntamento di Sestino, organizzato da un gruppo di amanti della “grande musica”, con Marco Masagli e Magi Augusta a capo, ha avuto il sostegno del Comune di Sestino, della Provincia di Arezzo e della Pro Loco.
Il programma ha spaziato dal classico, al moderno, alla cultura etnica dei quattro continenti. Tra gli autori: Philip Glass, Clare Fischer, George Gershwin, Astor Piazzolla, Paquito D’Rivera, Pixinguinha-Joao De Barro, Harold Arlen. Leonard Bernstein, con una straordinaria  reinterpretazione di “West Side Story”. E una prima opera di Beatrice Puiu:”La Macchia”, brano commissionato da Verona per la commemorazione dei 100 anni della prima guerra mondiale. E faceva  davvero uno strano, struggente effetto, quella musica  creata anche con effetti impensati al pianoforte, contro tutte le guerre, la morte, le paure in un  teatro come il “Cavallini”, bivacco, anni dopo, della “Tagliamento” con Giorgio Albertazzi.
L’appuntamento ha avuto anche alcuni momenti particolari: infatti si voleva celebrare i 30 anni di attività delle concertiste e l’appuntamento è stato l’occasione anche per un  incontro “tra artisti”: lo scultore Andrea da Montefeltro ha realizzato un’opera in pietra, che è stata data alle due artiste, dopo il saluto del  sindaco di Sestino Marco Renzi e dello stesso artista, che ha spiegato il senso dell’opera.
Andrea da Montefeltro è giovane scultore che ha rapporti costanti con Sestino, un paese” dove la “pietra” segna i suoi monumenti antichi e più recenti. E la “pietra” locale lavorata da Andrea ha la finezza dell’arte classica e la complessità dei “simboli”, dei “valori”: arte non come estetica ma come strumento di trasmissione di valori.
Qui musica e “scalpello” si incrociano: l’attesa della musica è silenzio, un’aura di leggerezza simboleggiata da due farfalle, su un mare “ di attesa” . Nelle”note” nascono poi e vivono una grazie terrena e una grazia ”invisibile”.
Un appuntamento, questo  del 9 agosto, che riprende e concretizza il desiderio di una comunità  che vuole tornare ad essere protagonista nella vera cultura dell’uomo.

www.Andreadamontefeltro.it

Posted by Andrea da Montefeltro on 9/29 | tags: urbino arte montefeltro arte urbino artista arezzo arte musica arte andrea da montefletro arezzo musica sestino arte sestino cultura arte italiana sculpture




Oltre il Bene e il Male - Mostra Abbazia di Abbadia Cerreto -LO

 

www.Andreadamontefeltro.it

info@andreadamontefeltro.it

 

 

art, sculptor, artist, Italian, Italian art, makes art, art Urbino, Urbino sculptor, montefeltro art, andrea by montefeltro, made in italy, luxury brands, luxury, art, culture, brands, tourism pesaro, Italian tourism, Italian culture, Italian sculptor , Italian excellence, visual art, thought, mystery, mystery art, art templar, templar artist, art arezzo, firenze art, art in Tuscany, Tuscany culture, visual art Tuscan, Tuscan sculptor, sculpture florence Tuscan sculptor, art milan, milan art, milan culture, montefeltro artist, artist urbino, Italy art,arte,scultore,artista italiano,arte italiana,marche arte,urbino arte,urbino scultore,montefeltro arte,andrea da montefeltro,made in italy,lusso marche,lusso arte,cultura marche,turismo pesaro,turismo italia,cultura italia, scultore italiano ,eccellenza italiana,arte visiva,pensiero,mistero,arte mistero,arte templare,artista templare,arte arezzo,arte firenze,arte toscana,toscana cultura,toscana arte visiva,scultore toscana,scultura toscana scultore firenze,milano arte,milano arte,milano cultura,montefeltro artista,urbino artista,italia arte,искусство, скульптор, художник, итальянский, итальянское искусство, делает искусство, искусство Урбино, Урбино скульптор, Montefeltro искусства, Андреа на Монтефельтро, сделанные в Италии, люксовые бренды, роскошь, искусство, культура, бренды, туризм Пезаро, Итальянский туризма, итальянской культуры, итальянского скульптора , итальянский превосходство, визуальное искусство, мысль, тайна, тайна искусство, искусство тамплиеры, тамплиеры художник, арт Ареццо, Firenze искусство, искусство в Тоскане, Тоскана культура, изобразительное искусство тосканском, тосканский скульптор, скульптура Флоренции тосканской скульптор, искусство Milan, Милан искусство, Милан культура, Монтефельтро, художник Урбино, Италия искусство,

アート、彫刻家、画家、イタリア語、イタリア美術、芸術、美術ウルビーノ、ウルビーノの彫刻家、モンテフェルトアート、モンテフェルトによってアンドレア、イタリア製、高級ブランド、高級感、芸術、文化、ブランド、観光ペーザロ、イタリア観光、イタリア文化、イタリアの彫刻家になる、イタリアの卓越性、視覚芸術、思想、謎、謎のアート、芸術テンプラー、テンプラー、アーティスト、アートアレッツォ、フィレンツェ芸術、トスカーナの芸術、トスカーナの文化、視覚芸術トスカーナ、トスカーナの彫刻家、彫刻フィレンツェトスカーナの彫刻家、芸術ミラノ、ミラノの芸術、ミラノ文化、モンテフェルト作家、アーティストウルビーノ、イタリアのアート

Posted by Andrea da Montefeltro on 6/13




Andrea da Montefeltro, scultore della fede. E l’Onu gli conferisce il Premio Internazionale della Pace nel mondo

www.andreadamontefeltro.it

facebook 

 Distretto Culturale Evoluto Urbino e il Montefeltro

 

15 marzo 2014

 

Andrea Chiarabini (Rimini, 4 marzo 1984) meglio noto come Andrea da Montefeltro, giovane scultore originario di Carpegna, si è aggiudicato il 29 giugno 2013 il “Premio Internazionale della Pace nel mondo” conferitogli dall’Onu per la sua opera “Il fuso della pace”.

Andrea, ha già all’attivo circa centottanta opere: di queste alcune sono esposte nelle gallerie di Roma e di Ferrara, altre collocate in collezioni private in Italia, una a Città del Vaticano, una in Messico, una negli Stati Uniti d’America e una in Australia. Alcune opere le ha donate: la “Croce dell’Apocalisse” addirittura all’allora Papa, Benedetto XVI. Così come l’opera “La Solidità della Natura” all’Università di Urbino, in occasione dell’intitolazione del Campus Scientifico Enrico Mattei, inaugurata nell’ottobre 2011 dal Rettore Stefano Pivato e da Sergio Zavoli.

Andrea, perché hai scelto questo nome d’arte?

Perché il Montefeltro è umanamente associato a quella che è la mia arte: un mistero da svelare. Le mie opere nascono da visioni notturne che io scolpisco di giorno e sono opere realizzate sulla pregiata arenaria del Montefeltro: una pietra dall’anima antica che mantiene ancora la semplicità e la perfezione del vero Montefeltro.

Ma, dunque, tu sei un mistico?

No, sono un biologo, da poco laureato all’Università di Urbino con 110 e lode. Però, da quando sono iniziati questi sogni la mia vita è cambiata, avverto una grande forza e non posso fare a meno di tradurla in arte.

A chi è rivolta?

Io creo per gli uomini, è un inno rivolto al singolo uomo, che lo libera dal giogo che non gli appartiene e lo fanno ricongiungere al proprio io. Vuole avere come scopo ultimo, un percorso di evangelizzazione attraverso l’arte.

Cosa succede nei tuoi sogni?

Ogni notte vedo in sogno la forma dell’opera e sento una voce che mi spiega il significato che dovrà avere una volta realizzata. Poi, alla fine del sogno appare il simbolo che certifica che la visione è quella giusta. Quel simbolo oggi è divenuto lo stemma che accompagna il mio nome d’arte.

E quando ti svegli?

Disegno un bozzetto dell’opera con carboncino.

Quante volte sogni?

Tutte le notti.

Quindi, un’opera per ciascun sogno?

No, metto insieme tutti i bozzetti che ho disegnato, poi arriva il giorno che scelgo quello che è più importante in quel momento e inizio a scolpire. Tutte le mie opere hanno un significato legato alla fede cristiana.

Quali elementi sono più presenti?

Ogni opera, diversamente, richiama sia simboli del passato, che odierni. Io cerco di renderli attuali. Per esempio, per “Padre nostro”  nel sogno mi è apparsa la forma circolare, simbolo di tutto ciò che è celeste: il cielo, l’anima, l’illimitato, Dio. Poi la voce mi parla e mi dice che devo porre all’interno dell’opera il “Padre nostro”, la preghiera del Signore in forma scritta in aramaico antico contenuta in una spirale.

Ma ti sei mai chiesto perché hai queste visioni?

Si, ho provato anche a smettere di scolpire ma è come rinnegare me stesso. C’è questa forza, come ti dicevo, che mi porta a farlo.

A quale progetto/sogno stai lavorando ora?

E’ un segreto che non posso rivelare, per ora.

Non puoi dirci altro?

Sarete i primi a saperlo poiché avrà una destinazione molto speciale. E’ un mio grande sogno che si realizza.

Un’opera recente e significativa?

L’estate scorsa, verso giugno, ho sognato una chiave di violino. A differenza delle altre volte ho iniziato subito a scolpirla. Pochi giorni prima che l’opera fosse finita, vengo a sapere che a San Leo, nel giorno che celebrava l’800° Anniversario della donazione del Monte della Verna a San Francesco, sarebbe giunto il Maestro, musicista e compositore italiano, Roberto Cacciapaglia. Beh, io quando scolpisco ascolto Mozart, Vivaldi e Cacciapaglia. Oggi quell’opera è diventata “La chiave di Roberto” e si trova a casa sua.

 

E il Premio dell’Onu?

Mi ha reso molto felice. Si tratta dell’opera “Il Fuso della Pace”. Ha la forma di un gomitolo  che tesse il filo della pace. Un filo che poi si trasforma in parola, quella della pace degli uomini tradotta in oltre sette lingue. La base dove è appoggiata la sfera rappresenta il simbolo dell’Onu, l’uguaglianza degli uomini di fronte alla pace. L’opera ha delle particolarità: incorpora una tecnologia led della Nanoled azzurra che vuole richiamare l’azzurro del mare, della calma e donare un senso di contemporaneità. Nella sfera, inoltre, è presente la doppia elica, struttura del DNA che lega noi uomini al passato ma al tempo stesso testimonia la nostra unicità. Altro elemento è la stella a otto punte simbolo dell’unione al Pontificato attuale e alla pace nel mondo. La pace senza fede non esiste.

E tu sei in pace?

No, sono sempre in guerra per affermare la pace.

 

 

 

アート、彫刻家、画家、イタリア語、イタリア美術、芸術、美術ウルビーノ、ウルビーノの彫刻家、モンテフェルトアート、モンテフェルトによってアンドレア、イタリア製、高級ブランド、高級感、芸術、文化、ブランド、観光ペーザロ、イタリア観光、イタリア文化、イタリアの彫刻家になる、イタリアの卓越性、視覚芸術、思想、謎、謎のアート、芸術テンプラー、テンプラー、アーティスト、アートアレッツォ、フィレンツェ芸術、トスカーナの芸術、トスカーナの文化、視覚芸術トスカーナ、トスカーナの彫刻家、彫刻フィレンツェトスカーナの彫刻家、芸術ミラノ、ミラノの芸術、ミラノ文化、モンテフェルト作家、アーティストウルビーノ、イタリアのアート,arte,scultore,artista italiano,arte italiana,marche arte,urbino arte,urbino scultore,montefeltro arte,andrea da montefeltro,made in italy,lusso marche,lusso arte,cultura marche,turismo pesaro,turismo italia,cultura italia, scultore italiano ,eccellenza italiana,arte visiva,pensiero,mistero,arte mistero,arte templare,artista templare,arte arezzo,arte firenze,arte toscana,toscana cultura,toscana arte visiva,scultore toscana,scultura toscana scultore firenze,milano arte,milano arte,milano cultura,montefeltro artista,urbino artista,italia arte,искусство, скульптор, художник, итальянский, итальянское искусство, делает искусство, искусство Урбино, Урбино скульптор, Montefeltro искусства, Андреа на Монтефельтро, сделанные в Италии, люксовые бренды, роскошь, искусство, культура, бренды, туризм Пезаро, Итальянский туризма, итальянской культуры, итальянского скульптора , итальянский превосходство, визуальное искусство, мысль, тайна, тайна искусство, искусство тамплиеры, тамплиеры художник, арт Ареццо, Firenze искусство, искусство в Тоскане, Тоскана культура, изобразительное искусство тосканском, тосканский скульптор, скульптура Флоренции тосканской скульптор, искусство Milan, Милан искусство, Милан культура, Монтефельтро, художник Урбино, Италия искусство

Posted by Andrea da Montefeltro on 4/21 | tags: sculpture tuscany art marche arte urbino marche arte urbino art andrea chiarabini andrea da montefeltro italy sculpture urbino arte montefeltro arte montefeltro




Bastet nel Montefeltro

Bastet nel Montefeltro

Bastet nel Montefeltro

 

Bastet nel Montefeltro

 

Bastet nel Montefeltro

Bastet nel Montefeltro

Bastet nel Montefeltro

 

Bastet nel Montefeltro

 

Bastet nel Montefeltro

www.Andreadamontefeltro.it

info@andreadamontefeltro.it

facebook

 

Bastet nel Montefeltro

art, sculptor, artist, Italian, Italian art, makes art, art Urbino, Urbino sculptor, montefeltro art, andrea by montefeltro, made in italy, luxury brands, luxury, art, culture, brands, tourism pesaro, Italian tourism, Italian culture, Italian sculptor , Italian excellence, visual art, thought, mystery, mystery art, art templar, templar artist, art arezzo, firenze art, art in Tuscany, Tuscany culture, visual art Tuscan, Tuscan sculptor, sculpture florence Tuscan sculptor, art milan, milan art, milan culture,arte,scultore,artista italiano,arte italiana,marche arte,urbino arte,urbino scultore,montefeltro arte,andrea da montefeltro,made in italy,lusso marche,lusso arte,cultura marche,turismo pesaro,turismo italia,cultura italia, scultore italiano ,eccellenza italiana,arte visiva,pensiero,mistero,arte mistero,arte templare,artista templare,arte arezzo,arte firenze,arte toscana,toscana cultura,toscana arte visiva,scultore toscana,scultura toscana scultore firenze,milano arte,milano arte,milano cultura,konst, skulptör, konstnär, italiensk, italiensk konst, gör konst, konst Urbino, Urbino skulptör, Montefeltro konst, andrea av Montefeltro, gjort i italien, lyxmärken, lyx, konst, kultur, varumärken, turism Pesaro, Italien turism, italiensk kultur, italiensk skulptör , italiensk excellens, bildkonst, tanke, gåta, mysterium konst, konst templar, templar konstnär, konst Arezzo, firenze konst, konst i Toscana, Toscana kultur, bildkonst Tuscan, Tuscan skulptör, skulptur florence toskansk skulptör, konst milan, milan konst, Milano kultur,藝術,雕塑家,畫家,意大利,意大利的藝術,讓藝術,藝術烏爾比諾,烏爾比諾雕塑家,蒙特費爾特羅藝術,安德烈通過蒙特費爾特羅,意大利製造,奢侈品牌,奢侈品,藝術,文化,品牌,旅遊佩薩羅,意大利旅遊,意大利文化,意大利雕塑家,意大利卓越,視覺藝術,思想,神秘,神秘的藝術,藝術聖堂武士,聖堂武士藝術家,藝術阿雷佐,佛羅倫薩的藝術,藝術在托斯卡納,托斯卡納文化,視覺藝術托斯卡納,托斯卡納雕塑家,雕塑佛羅倫薩的托斯卡納雕塑家,美術米蘭,米蘭的藝術,米蘭文化

Posted by Andrea da Montefeltro on 7/18/13 | tags: traditional modern surrealism realism conceptual performance sculpture figurative luxury tuscany sculpture tuscany valtiberina arte valmarecchia bastet urbino scultura toscana scultore arezzo artista cultura arezzo marche urbino arte toscana arezzo toscana arte artista urbino arte arezzo urbino scultore andrea chiarabini urbino arte urbino




Da Sestino all’ONU, successo per la mostra di Andrea Montefeltro

CULTURA E SPETTACOLI

Da Sestino all’ONU, successo per la mostra di Andrea Montefeltro

Riscuote successo la mostra di sculture di Andrea da Montefeltro, che sarà a Sestino fino al 20 agosto. Collocata in una “Sestino nascosta”, spesso sconosciuta anche agli stessi sestinati, e cioè in quel gioiello architettonico dell’VIII sec. che è la cripta della Pieve di S.Pancrazio – è stata raggiunta da una notizia che conferma le qualità di questo giovane artista. Una sua opera , la scultura “ Il Fuso della Pace”, ha vinto il premio internazionale della pace nel mondo e andrà nella sede dell’ONU. Da Sestino a New York, è proprio il caso di dire. “In questo momento- spiega l’artista – il vento della crisi mondiale rappresenta l’occasione per una riaffermazione da parte dell’uomo di idee e valori all’insegna della comunanza e della pace. Il fuso è l’elemento che significa la tessitura e dipana  il filo della pace, che scende e s’innerva nella struttura universale dell’ONU, illuminata da una luce celeste”. Alla base della sfera, un “cartiglio” equatoriale che riporta il termine “pace” in tutte le lingue del mondo. “La pace è un dono che arriva dall’alto all’individuo, si propaga da una iniziale visione personale per estendersi al sociale e alle relazioni, con lo scopo di una condivisa armonia ed assenza di conflitti e di ogni mero interesse politico”, conclude l’artista. La scultura- come tutte le opere di Andrea da Montefeltro – è in pietra arenaria locale, docile e friabile al tempo stesso, che comporta, pertanto, una particolare professionalità nel lavorarla e trafiggerla come un ricamo su lino. Ma soprattutto  ogni opera è un “libro” da interpretare  nelle sue molteplici “concrezioni” culturali e storiche, quasi sempre venate da una profonda religiosità. Abilità manuale e  grande cultura alla base dei lavori di Andrea, le cui opere sono già in importanti musei: in Vaticano, in America, in Francia e in gallerie o presso privati in Italia. Questa ulteriore affermazione che porta a più alti livelli la esposizione dell’arte che promana dalle antiche terre del Montefeltro, ha dato soddisfazione anche agli organizzatori della mostra di Sestino, collocata tra gli eventi del centenario della consacrazione della croce del Sasso di Simone. 

Giancarlo Renzi

Posted by Andrea da Montefeltro on 7/2/13 | tags: mostra scultura evento arte valtiberina evento valtiberina scultore valtiberina mostra valtiberina arte valtiberina arezzo artista arezzo pesaro urbino montefeltro croce scultore papa Artista scultore firenze italy italy art toscana arte marche arte arte e design italian sculptor andrea chiarabini andrea da montefeltro urbino arte scultore montefeltro arezzo mostra sestino toscana scultore arte visiva urbino artista arte 2013 sede onu pace arte sculpture traditional performance conceptual realism modern




Show Andrea da Montefeltro Tuscany

centenario croce del sasso simone

The Cross on the Sasso di Simone is 100 years old

 

Drafting Arezzo News


Starting Friday, June 21, the celebrations for the centenary of raised cross on the Sasso di Simone. Built in 1912 and was consecrated in 1913 as part of the 1600th anniversary of the Edict of Constantine, by which, practically, is recognized freedom of worship for Christians. The ties of Sestino with that period are based on a unique inscription, placed in the National Museum, dedicated to the "Deo Romulo" as part of a persistent conflict between paganism and Christianity again.
The Sasso di Simone is a mountain symbol, which has accompanied - or marked - the story of the people not only of Sestino but Apennines between Romagna, Tuscany, Marche. And today is, again, a place of great attraction and fundamental to tourism and forestry-pastoral economy of the area. It 'also the mountain rich in history and archaeological interest, with the remains, often submerged, a city, a Benedictine abbey, among the beauties of nature of strong attractions.
Friday will be opened, at 17.00, two exhibitions: an exhibition of sculptures made of local stone, the young but Chiarabini said Andrea (Andrea da Montefeltro), located in the spaces of sure effect of the crypt of the church of San Pancrazio, in Sestino . Then will be inaugurated a photographic exhibition - 100 years of images - concerning the "Party at the Rock". From the moment of the consecration of the cross to this day, even to see the transformation of a "pilgrimage", once religious today primarily made by walkers, in the heart of the Nature Reserve, called appounto "Sasso di Simone" and the park inter-Romagna -Marche, which always takes its name from Simon and the adjacent Simoncello. Exhibition held in the premises of the Municipal Library, with many vintage photos provided by individuals and institutions.
The Committee is comprised of the municipalities of interregional Sestino, Carpegna and Pennabilli, from Park interregional Simon, Simoncello Carpegna by the Province of Arezzo, Arezzo and from the Diocese of Montefeltro, dall'UNCEM Tuscan, from the National Association "City of Chianina" .
The opening ceremony will take part, along with the mayor Elbo Donati, the mayors of Pennabilli of Carpegna, the Commissioner of the Interregional Park, the director of "City of Chianina" and the commissioner of the Province of Arezzo Rita Mezzetti Panozzi., The president of 'Union of Municipalities Montani, Marcello Minozzi.
Giancarlo Renzi

 

Posted by Andrea da Montefeltro on 6/27/13 | tags: arezzo arte toscana arte andrea da montefeltro andrea chiarabini montefeltro arte urbino arte centenario croce sasso simone mostra sestino provincia arezzo italian sculptor sculpture traditional performance photography landscape modern




Opening of the exhibition Tuscany - Andrea da Montefeltro

Andrea da Montefeltro

Inauguration of the Centenary of the erection of the Cross on

the Sasso di Simone, the ceremony

 

Drafting Arezzo News
In the room "Anteia Procula" Antiquarium National Sestino, there was the inauguration of the centenary of the erection of the Cross on the Sasso di Simone, under Constantine and also the Year of the 'Year of the fede.Il time was characterized by a concrete participation in interregional with - next to Sestino and the Province of Arezzo - the municipalities of Carpegna and Pennabilli, representing also the park's inter-Simone Simoncello-Carpegna.
The commissioner Rita Mezzetti Panozzi, for the Province of Arezzo, said that the initiative be expected to lie with timing in the draft valley on small museums, focusing on the Tiber Valley and funded by the Ente Cassa di Risparmio di Firenze. Project - said the commissioner - that also fits in the enhancement of local situations, and in that typicality is made in the area of Sestino, as well as art, with rich presence of Chianina cattle farms, which have a 'high concentration to the alp Sasso di Simone. Continuing, he stressed that the moment of crisis if it has decreased, domestic tourism, has seen an increase in the foreign market and that this needs a "brend" Tuscan exceed all parochialism.
Particularly important-meeting - echoed the call, especially on the part of the mayor of Pennabilli, LorenzoValenti, for the establishment of an inter-regional Park of Tuscany, Marche and Emilia-Romagna, enuclei the whole area of the Sassi di Simone and Simoncello, if including the Provincial Reserve managed by the Province of Arezzo.
Investing in culture and cultural heritage, today, is an essential strategy.
The day, however - which was also attended by the President of the Union of Mountain Municipalities, Marcello Minozzi, had two particularly significant moments in the opening of the exhibition of sculptures by Andrea da Montefeltro. The breathtaking location in the ancient crypt of the church of San Pancrazio. The stones, the times, the central pillar that holds up the whole Roman church building in the presbytery, accept it as a treasure chest of the thirty works in stone, oozing manual dexterity as it is perforated matter but mostly they are a kaleidoscope of "visions and theophanies ", ie condensates ancient cultures, and religions of religiosity, where the Bible and Gospel readings are never predictable but philological and theologically profound. An exhibition by "study" more than to see, you might say.
The second event was established by the opening of the photo exhibition "The centenary of the Cross of the Sasso di Simone-100 years of images." The curator, Giancarlo Renzi, framing the event has connected the elements of archeology Sestinate with the events Constantine in 313 AD and with a large figure of archpriest of Sestino, such as that of Fr Damian Olivoni, the soul of the initiative in 1913, along with that of some stone-cutters, as families Marini. But the "Party at the Rock"-he concluded - which will have its day center on August 11, is "memory" to continue objectively as part of the roots of a community, not to live as "immigrants" in their country, and must be the starting point for planning the future. In short, the utopia of Cosimo I, who wanted a City on the Sasso di Simone, is still a utopia to read and update but do not give up, recovering to discuss together, including municipalities, provinces and regions, development projects now quite gutted.
But that, as he said the mayor of Sestino Elbo Donati will be subject of the next meetings scheduled for the Centenary.
Giancarlo Renzi

 

Posted by Andrea da Montefeltro on 6/27/13 | tags: croce sasso simone appennino marche cultura marche arte brand of luxury made in italy arte italy scultore contemporaneo mostra 2013 arte 2013 arte italiana pesaro urbino artista scultore papa urbino scultura urbino arte centenario croce sasso simone anno della fede anno costantiniano toscana arte mostra italia andrea chiarabini sestino arte montefeltro arte arezzo cultura arezzo arte provincia arezzo sculpture traditional performance conceptual photography landscape modern




Arte e Scienza nelle Marche

 

La scultura in pietra di Andrea da Montefeltro

inaugura il Polo  Scientifico "Enrico Mattei" dell'Università Carlo Bo - Urbino.

 

 

 

In occasione dell’intitolazione del Campus Scientifico
Enrico Mattei è stata donata l’opera di
Andrea Chiarabini
dal titolo “La Solidità della Natura”-Urbino 21 ottobre 2011 inaugurata

dal Rettore Stefano Pivato e da Sergio Zavoli.

"La solidità della natura"

L’opera rappresenta una sezione cellulare,
creata su pietra arenaria.
Il materiale utilizzato si unisce al significato dell’opera.
La quale vuole rimarcare l’importanza della solidità della natura

e dell’evoluzione, come a voler indirizzare la società verso
un progressivo miglioramento di se stessa,
basata sui veri valori fondamento,
che si incarnano nelle opere di vita compiute da
Enrico Mattei.

 

www.andreadamontefeltro.it

info@andreadamontefeltro.it

Facebook

 

 

искусство, скульптор, художник, итальянский, итальянское искусство, делает искусство, искусство Урбино, Урбино скульптор, Montefeltro искусства, Андреа на Монтефельтро, сделанные в Италии, люксовые бренды, роскошь, искусство, культура, бренды, туризм Пезаро, Итальянский туризма, итальянской культуры, итальянского скульптора , итальянский превосходство, визуальное искусство, мысль, тайна, тайна искусство, искусство тамплиеры, тамплиеры художник, арт Ареццо, Firenze искусство, искусство в Тоскане, Тоскана культура, изобразительное искусство тосканском, тосканский скульптор, скульптура Флоренции тосканской скульптор, искусство Milan, Милан искусство, Милан культура, Монтефельтро, художник Урбино, Италия искусство,arte,scultore,artista italiano,arte italiana,marche arte,urbino arte,urbino scultore,montefeltro arte,andrea da montefeltro,made in italy,lusso marche,lusso arte,cultura marche,turismo pesaro,turismo italia,cultura italia, scultore italiano ,eccellenza italiana,arte visiva,pensiero,mistero,arte mistero,arte templare,artista templare,arte arezzo,arte firenze,arte toscana,toscana cultura,toscana arte visiva,scultore toscana,scultura toscana scultore firenze,milano arte,milano arte,milano cultura,montefeltro artista,urbino artista,italia arte,art, sculptor, artist, Italian, Italian art, makes art, art Urbino, Urbino sculptor, montefeltro art, andrea by montefeltro, made in italy, luxury brands, luxury, art, culture, brands, tourism pesaro, Italian tourism, Italian culture, Italian sculptor , Italian excellence, visual art, thought, mystery, mystery art, art templar, templar artist, art arezzo, firenze art, art in Tuscany, Tuscany culture, visual art Tuscan, Tuscan sculptor, sculpture florence Tuscan sculptor, art milan, milan art, milan culture, montefeltro artist, artist urbino, Italy art

 

 

 

marche, art visual, italy, brand luxury, montefeltro,valtiberina, san marino, urbino arte,urbino scultore, urbino artista,carpegna turismo,campus scientifico urbino,los angeles,new york,italy art

 

Posted by Andrea da Montefeltro on 6/6/13 | tags: traditional modern realism conceptual sculpture urbino 2013 urbino artista biology and art cellula urbino cell urbino cultura chiarabini andrea montefeltro arte arte marche urbino arte montefeltro scultore marche cultura scienza e arte campus scientifico Cell sogesta sculpture cell scultore papa andrea da montefeltro Italia Arte scultore italia chiarabini arte 2013 arte città ideale art sandstone




La Croce dell'Apocalisse - Croce del Papa - Vaticano

Sia l'opera che la volontà di donare l'opera a Papa Benedetto XVI sono giunti attraverso visioni notturne nel 2008.

CROCE DELL'APOCALISSE 

Santa Sede Vaticano

L
croce è di stampo gotico, ed è incuneata alla base a rappresentare il 
sacrificio di Cristo sulla terra, inoltre abbiamo l’esaltazione della 
duplicità. Questa croce, infatti, deve essere vista anche come spada.

Una spada conficcata nella roccia della terra, che la spezza, 
simboleggiando così la fine e un nuovo inizio.

La base della croce presenta una lavorazione che cerca di 
emulare un minerale, la pirite. Questo minerale simile per lucentezza all’oro 
non presenta nessuna delle proprietà del prezioso metallo, per tal motivo gli 
antichi erano consueti definirlo il falso oro.

Per questo motivo questa croce/spada è come se volesse spezzare 
le false certezze dell’uomo il falso oro i falsi valori.

Sulla sommità la croce presenta il cerchio celtico per ricordare 
la continuità della vita nel tempo e la presenza di Dio sulla terra.

Tale cerchio è caricato da sette occhi, i quali vogliono 
rappresentare in modo duplice i sette sigilli e l’agnello con i sette occhi che 
simboleggia colui che è ritornato dai morti.

Al centro il cuore sacro di Gesù donato in sacrifico per gli 
uomini, la sofferenza e la passione della croce vengono rappresentate dalle 
spine che contornano le linee di tutto il pezzo, fatta eccezione dell’elsa 
della spada, per evidenziare che le spine appartengono alla natura umana e non 
nella casa di Dio.

Nella punta della croce si ritrova il nodo dell’apocalisse, esso 
in modo simile alla croce ha significato di salvezza per i meritevoli e di 
unione tra il mondo terrestre e celeste.

Il nodo di S. Giovanni vuole inoltre sigillare la presenza di 
Dio nell’opera.

Nella parte posteriore, 
centralmente viene raffigurata la caduta della nuova babilonia, la quale 
inizierà con l’avvento di una meteora.

Nei 4 cerchi latero-posteriori si trovano i quattro esseri della 
corte celeste: l’aquila, il vitello, il leone e l’uomo; ognuno di essi scritto 
nella lingua runica. Questi esseri in modo, simile all’agnello dai sette occhi 
che raffigura il cristo che si è sacrificato per gli uomini, presentano sette 
corna e sette occhi, questi a rappresentare l’onnipotenza e l’onniveggenza. 
Ognuno di questi cerchi si trova interlacciato agli altri da cordoni tesi da 
Dio con lo scopo di presiedere al suo operato. Essi infatti sono coloro che 
operano per mano sua, l’unione con dei nodi sigillano la capacità di potenza e 
l’onnipresenza di Dio.

Λ

Questa croce come ogni mia opera è frutto di visioni notturne 
che da sempre sono presenti nelle mie opere , cerca inoltre di essere completa 
sia sotto una visione simbolica sia per quanto riguarda le tecniche di 
scultura, volendo di fatti riunire in unico pezzo tutte le tecniche esistenti, 
bassorilievo, altorilievo, tuttotondo e incassato.

 

www.Andreadamontefeltro.it

info@andreadamontefeltro.it

Twitter

Facebook

 

lusso,italia lusso,eccellenza italiana,made in  italy,brade marche,montefeltro arte,arte e illuminazione,effetto luce,italia luce,stile e design ,lusso internazionale, Luxury, Italy luxury Italian excellence, made in italy, Brade brands, montefeltro art, art and lighting, effect light, Italy light, style and design, international luxury, 意大利豪華,豪華的意大利卓越,在意大利,Brade品牌,蒙特費爾特羅藝術,藝術和燈光,效果燈,意大利光,風格和設計,國際奢侈品, イタリア、ブレイドブランド、モンテフェルト芸術、美術、照明、効果ライト、イタリア光、スタイルとデザイン、国際的な高級で行われた高級感を好む人、イタリアの高級イタリアン優秀、, Роскошь, роскошь Италии итальянский совершенству, сделанные в Италии, Brade брендов, Монтефельтро искусство, искусство и освещения, световой эффект, Италия свет, стиль и дизайн, международные роскоши, فاخر فاخر إيطاليا والتميز الإيطالي، المحرز في ايطاليا، برادي العلامات التجارية، والفن مونتيفيلترو والفن والإضاءة، وعلى ضوء الواقع، الضوء إيطاليا والأسلوب والتصميم والدولية الفاخرة, Luxus, Italien Luxus italienischen excellence, in Italien, Brade Marken, Montefeltro Kunst, Kunst und Beleuchtung, Lichteffekt, Italien Licht, Stil und Design, internationales Luxushotel gemacht, Luxe, l'excellence italienne de luxe en Italie, made in italy, Brade marques, Montefeltro l'art, de l'art et de l'éclairage, effet de lumière, Italie lumière, de style et de design, de luxe International,urbino arte,urbino sculture,carpegna arte,montefeltro monna lisa,montefeltro leonardo,montefeltro rossini,montefeltro gioconda,pesaro,style,tonino guerra,poesia,cultura, società italia,arte internazionale,design montefeltro

 

Posted by Andrea da Montefeltro on 5/5/13 | tags: modern surrealism conceptual performance traditional sculpture urbino arte croce papa croce apocalisse montefeltro New York art andrea chiarabini luxury








Andrea da Montefeltro -Scultore delle Marche

www.Andreadamontefeltro.it

Twitter

Facebook

info@andreadamontefeltro.it

 

Quest'arte nasce dalla passione che nutro per la lavorazione della pietra.

Tutte le opere sono state realizzate sulla pregiata arenaria di Miratoio.

Pietra dall’anima antica che mantiene ancora la semplicità e la perfezione del vero montefeltro.

Queste opere non nascono da una preparazione artistica, e neppure mosse dai canoni moderni, esse rimangono immobili nell’aria, ma una volta comprese e accettate diventano parte colmante di coloro che ne comprendono le radici, esse utilizzano in maniera sistematica trasformazioni geometriche che invertono, ribaltano e dilatano l’anima dell’uomo e incorporano in se i canoni della ragione prima.
Esse nascono dal semplice atto d’amore della creazione.

Ogni opera è unica e irripetibile e i loro significati rappresentano il frutto di sogni, come a voler risaltare che ciò che l’uomo cerca da sempre lo può trovare solo all’interno di se.

Queste opere diventano un inno rivolto al singolo uomo, che lo liberano dal giogo che non gli appartiene e lo fanno ricongiungere al proprio io.

Mostre permanenti:

Opere esposte in galleria d’arte (Ferrara-Roma-Venezia).
Opere collocate in collezioni private sul territorio italiano ed  estero (Città del Vaticano-Mexico-Stati Uniti-Australia-R.S.M)

Kunst, Handwerk, Exzellenz Italien, mystische Kunst, Kunst Geheimnis, Traum, art Interieur, Innenraum Skulpturen, Unikate, internationale Künstler, florence zeitgenössische Kunst Venice Künstler, Bildhauer venedig, Biennale in Venedig, Kunst Portovenere, Portovenere, Bildhauer porto venere, Милан искусства, моды Милан, Милан дизайн, Рим искусство, дизайн London, Лондон, художник, художник,Флоренцияскульптор, скульптура, Флоренции, тосканского скульптора, искусства Флоренция, Уффици, Уффици Италия, Уффици художник, Феррара искусства, Флоренция дизайн, мода Риме , Верона арене, Cross Лондон, тайна, аскет, освещение, свет, моды, известного искусства, Нью-Йорк искусство, современное искусство, ремесло, мастерство Италии, мистическое искусство, искусство тайна, мечта искусства, художественный салон, интерьер скульптуры, уникальные произведения, международных художников, Флоренция современного искусства Венеция, Венеция художник, скульптор Венеции, Венецианского биеннале, искусства Portovenere, Портовенере художник, скульптор Portovenere,scultore italiano,artista italia,made in italy,florence

Posted by Andrea da Montefeltro on 4/22/13 | tags: sculpture traditional modern montefeltro cultura urbino cultura urbino arte





Copyright © 2006-2013 by ArtSlant, Inc. All images and content remain the © of their rightful owners.